meteo-lucania-in-neve-2017-onda-lucana-2-0
Vignetta tratta da repertorio di Onda Lucana by Antonio Morena

Tratto da :Onda Lucana by Ivan Larotonda

Mentre continuano gli attentati terroristici, Obama cerca in tutti i modi di scatenare una guerra con la Russia, e nemmeno al Risiko riesce a vincere, e in Finlandia eleggono miss di colore nigeriana, noi lucani, più modestamente, perchè siamo popolo umile, facciamo i conti con una cosa arcaica: La neve. Infatti, e nonostante i vari riempi- schermo e giornali, ne parlino come se si trattasse dell’invasione degli alieni, noi di Onda, fedeli al pensiero tradizionale aristotelico, ci ostiniamo a vedere il dato oggettivo come unica realtà, tradotto in altri termini: É inverno! Semplicemente la stagione delle ombre lunghe, dicevano i viaggiatori omerici a proposito delle terre dei lestrigoni. La stagione del Sole basso, dicevano i nostri padri. Ma cosa rende, a un certo punto della storia umana, così eccezionale un fenomeno del tutto naturale?

La prometeica o faustiana volontà, tutta moderna e industriale, di modificare in moto perpetuo il mondo circostante. In pratica il rompiscatole delirante, elevato alla massima potenza, questo è diventato l’uomo. Nessuno ha il permesso di fermarsi, magari per guardare e, dove il sentimento è più elevato, addirittura a contemplare, meglio dalla cima di un monte, la meraviglia del creato, (ereticamente, lo chiamo ancora così). Correre sempre, come forrest  gump, o come i criceti nella ruota. Produrre e farsi venire l’infarto, anche quando, per un paio di giorni di neve, si è costretti a fermarsi, non è la soluzione, tutt’altro, è la causa dei problemi.

Tratto da:Onda Lucana by Ivan Larotonda

Annunci