In linea generale, tutti i pesci forniscono all’organismo nutrienti preziosi, come proteine di buon valore biologico, sali minerali ed omega3. I crostacei (come gamberi, scampi, aragoste), le uova di pesce (bottarga o caviale) e anche i molluschi (come ostriche, vongole, cozze) sono in genere particolarmente ricchi di colesterolo e possono essere mangiati cotti o crudi. In particolare i molluschi, che si nutrono filtrando l’acqua, possono nascondere il […]

via Alimentazione: pesci buoni e pesci cattivi — Di Mare D’Amore

Annunci