La donna, 74 anni, è morta nella serata di ieri per una massiva emorragia cerebrale. Non è stato possibile utilizzare il fegato, potenzialmente disponibile, per la mancanza di riceventi compatibili.

19 APR – E’ stato effettuato nel corso della notte un espianto di organi al San Carlo di Potenza. La donatrice è una anziana materana, 74 anni, deceduta nella serata di ieri, per una massiva emorragia cerebrale. “In seguito all’accertamento di morte cerebrale, per una serie di segni clinici neurologici, confermati dall’elettroencefalogramma piatto, i familiari hanno espresso la volontà di donazione”, spiega il San Carlo in una nota.

Gli organi, i due reni, saranno trapiantati  a Roma e a Matera. A operare l’espianto un’equipe chirurgica del Policlinico Umberto I di Roma, supportata dagli anestesisti del San Carlo.

“Non è stato possibile utilizzare il fegato, potenzialmente disponibile, per la mancanza di riceventi compatibili”, spiega la nota del San Carlo.

19 aprile 2017
© Riproduzione riservata

http://www.quotidianosanita.it/basilicata/articolo.php?articolo_id=49982

Annunci