Alla Camera discussione e voto sono stati rimandati alla penultima settimana di giugno. La legge elettorale calendarizzata per lunedì prossimo, insieme alle proposte alternative al Senato, ipotecano i tempi per l’abolizione entro la legislatura. Polemica anche sull’emendamento-eredità: la dem Gasparini lo difende ma si scusa con “sguattere e giardinieri”.

via Vitalizi, il voto decisivo slitta di un mese. Fico (M5S): “Melina Pd per non abolirli”. Al Senato arrivano altre 12 proposte — Triskel182

Annunci