prefettura_matera-fonte-min-int.jpg

Pochi giorni fa abbiamo visionato, non senza stupore ed anche un pizzico di indignazione, le whitelists delle prefetture lucane. Le whitelists sarebbero gli elenchi delle aziende che possono fornire pubblici servizi, in quanto “certamente” esenti da infiltrazioni mafiose, per lavori di rilevante importo economico. Su Matera compaiono come “mafia-free”le aziende o i gruppi: Iula, Castellano…

via Le direttive antimafia funzionano contro le ecomafie? Quegli elenchi lucani pieni di indagati, condannati e “sorvegliati speciali” — Punto eBasta

Annunci