registro_tumori
18 Set 2017

Scritto da redazione

 

POTENZA- E’ sempre forte l’attenzione del mondo scientifico sui tumori in Italia e in Basilicata. L’ultima ricerca è un censimento ufficiale, giunto alla settima edizione, che fotografa l’universo cancro in tempo reale grazie al lavoro dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom), dell’Associazione Italiana Registri Tumori (Airtum) e della Fondazione Aiom, raccolto nel volume “I numeri del cancro in Italia 2017”.

I dati sono aggiornati al 2014 e nella nostra regione registrano 1.516 decessi di cui 219 per cancro al polmone, 179 al colon-retto, 115 allo stomaco, 108 al fegato, 96 al pancreas, 83 alla mammella, 72 alla prostata, 62 per leucemia. L’incidenza è in netto calo negli uomini (-1.8% per anno nel periodo 2003-2017), legata principalmente alla riduzione dei tumori del polmone e della prostata, ed è stabile nelle donne, ma si deve fare di più per ridurre l’impatto di questa malattia, perché oltre il 40% dei casi è evitabile – ha affermato Carmine Pinto, presidente nazionale Aiom – ormai è scientificamente provato che il cancro è la patologia cronica che risente più fortemente delle misure di prevenzione.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

Fonte:http://www.nuovadelsud.it/primo-piano/primo-piano-news/cronaca/12362-salute,-rischio-tumore-per-3-200-lucani-le-cifre-illustrate-nel-volume-%E2%80%9Ci-numeri-del-cancro-in-italia-2017%E2%80%9D.html

Annunci