Tutte le scuole elementari, medie e superiori, primarie, secondarie e università, dovrebbero avere un responsabile della mobilità che contribuisca a coordinare e organizzare i flussi degli studenti e dei professori per andare e venire a scuola.

In particolare nelle scuole elementari e medie il ruolo sarebbe strategico anche dal punto di vista educativo per contribuire ad organizzare bicibus e piedibus per far venire gli scolari a scuola, con questi vantaggi bambini, genitori, insegnanti e abitanti del quartiere:

  1. Educazione degli scolari al movimento fisico, con effetti positivi anche sulla salute e sulla lotta al sovrappeso e all’obesità infantile;
  2. Educazione alla conoscenza del quartiere e della città: il bambino che viene sistematicamente accompagnato a scuola in macchina sviluppa una minore consapevolezza spaziale e dell’ambito urbano;
  3. Miglioramento complessivo della salute dei bambini, sia per gli effetti positivi del movimento fisico, sia per ilf atto di non trascorrere tempo nel chiusi dell’abitacolo dell’auto, dove tendono ad accumularsi gli inquinanti;
  4. Riduzione del traffico automobilistico intorno alla scuola, con conseguente riduzione dell’inquinamento, particolarmente nelle ore di accesso degli scolari;
  5. Riduzione della pressione sui parcheggi intorno alla scuola, con riduzione generale del traffico di auto che girano a vuoto cercando parcheggio;
  6. Risparmio di tempo per i genitori, che non devono accompagnare tutti i giorni i figli a scuola (i genitori e i nonni possono accompagnare bicibus e piedibus a turno).

Le scuole che non lo fanno rinunciano a una parte dei loro obiettivi educativi.

Sindaci e assessori al traffico dovrebbero incentivare le scuole a farsi parte attiva nell’organizzazione dei flussi di traffico di studenti, insegnanti e genitori da e per gli edifici scolastici, agevolando chi desidera e può arrivare a scuola a piedi o in bicicletta.

I sindaci che non lo fanno rinunciano a un provvedimento molto efficace per ridurre il traffico nelle strade in prossimità degli istituti scolastici.

via Tutte le scuole dovrebbero avere un “Responsabile della mobilità” per migliorare aria, traffico e salute di bambini e studenti — Benzina Zero

Annunci