Per usare la popolare piattaforma nell’Unione Europea il limite minimo di età sarà di 16 anni. Ora è sufficiente averne 13

L’Unione Europea obbliga Whatsapp a alzare il limite minimo di età a 16 anni per iscriversi al servizio di messaggistica più popolare al mondo.

Attualmente è richiesta un’età minima di 13 anni per iscriversi al servizio. A breve però la piattaforma, di proprietà di Facebook, dovrà adeguarsi alla nuova normativa in materia di privacy approvata dall’Unione Europea e che entrerà in vigore il 25 maggio. E’ il Gdpr (Regolamento di protezione generale dei dati) elaborato dalla Commissione Europea con l’intenzione di dare ai cittadini un maggior controllo e garanzie su come le società utilizzano i loro dati.

Il Regolamento prevede per i cittadini il diritto a vedere cancellati se lo desiderano i dati che li riguardano.

Per ora Whatsapp non ha detto come e in che modo sarà garantito che l’iscrizione riguardi solo utenti over 16. La direzione generale del social Usa ha però reso noto che alzerà il limite minimo di età a 16 anni in tutto il mondo e non solo in Europa.

via Whatsapp alza il limite minimo di età a 16 anni in Europa — Notiziario Estero

Annunci