spring-2298279_960_720.jpg
Immagine tratta da repertorio Web

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

QUAL GIOVANIL FIOR…!

Qual giovanil fior
che alla vita schiude la sua corolla
e non sa che travagliata
gli sarà l’esistenza,
così tu, anima innocente,
da dolor e pene lontana,
a vivere e ad amare,
candida, ti prepari.

Felice e spensierata,
un dì ti vidi
per le strade passeggiare con le amiche.

Piccola e bella,
tu mi sembri una stella,
una stella nel ciel turchino
che illumina il mio cammino!

Grazia e beltà t’adornan
che a guardarti
si ha un gran di letto!

Grazioso, soave il viso tuo caro
che a mirarlo io ne son beato!

Nobili sentimenti ispirano
gli occhi tuoi deliziosi
si ch’io mi sento empir d’amore!

Ma, ahimè, come ogni altro umano
destinata sei a provar dolore…!

Banzi, genn. ’67

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

Annunci