Immagine tratta da Onda Lucana by Kosta fornita dall'autore.jpg
Immagine fornita dall’autore

FILASTROCCHE MASCHITANE

PARASTROQE MASHQITANE

Tratto da:Onda Lucana® by Kosta Costa Bell

Ki thotë: kam nu;                                                   

Questo dito dice: mi viene fame;

 

ki thotë: nëng kimi bukë;

quest’altro dice: non abbiamo pane;

 

ki thotë: vemi vjedhëmi;

questo dice: andiamo a rubare;

 

ki thotë: e ndë na zënjen e na vënë ndë gale’?

quest’altro dice: e se ci prendono e ci mettono in galera?

 

Piripiq piripaq, buka ta shporta,

Piripiq piripaq, il pane è nel cesto,

 

vera ta kënata, mishtë ta patieli

il vino nella brocca, la carne nel tegame.

 

e Lluçìa nëng a përvojti

e Lucia non l’ ha assaggiata

 

vata e ra ma bithë ta kroi.

ed è andata a cadere nella fontana con il sedere.

 

Ni, ni, ni

ni, ni, ni  (suono onomatopeico per fare rima con il verso seguente)

 

vata maçja pë’ di mì,

è andata la gatta a caccia di due topi

 

vata gardhë gardhë,

è andata siepe siepe,

 

pë’ të gjej një cop lard,

per trovare un pezzo di lardo

 

e të mos e shihij njarì,

 

e per non farsi vedere da qualcuno,

vata t’e haj mbë Shën Mërì.

è andata a mangiarlo nel giorno di Santa Maria.

Tratto da:Onda Lucana® by Kosta Costa Bell

Annunci