1476463764.jpg

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

ITALIA MIA

Italia, cara patria mia!

Terra mia bella,
ora, purtroppo, non più solo mia
e non più tanto bella…!

Non più…, chè quotidiani, fastidiosi invasori
di tutto s’appropriano legalmente ed arbitrariamente….!

E così, quello che ieri era nostro,
non è più solo nostro
e, fra qualche tempo, non sarà più nostro…!!!

Italia mia, bella eri e sei,
ma molto meno di ieri….,
chè turpi mani, nostrane e straniere,
ogni dì, impunemente, ti deturpano!

Italia mia,
quanta lunga e pesante è stata la tua sofferenza…!

Dalla caduta dell’impero romano,
che tanta civiltà, in quell’era, apportato aveva,
per molti secoli, continuamente, invasa,
straziata, derisa ed umiliata sei stata da barbari invasori,
che le membra ti han lacerato ed anche il cuore…!

E con il cuore e le membra lacerati,
i suoi figli più ardimentosi
a Lei si son immolati, la loro vita han sacrificato
e, dopo una lunghissima cattività,
unità, indipendenza e libertà,
finalmente, le han ridato!

Ora, però, e già da tre decenni, l’invasione è ripresa!
Non cruenta, come in passato, ma molto più dilagante
e molto più invadente…e travolgente!
E non più solo di qualche popolo straniero,
ma di tanti e più di quanto un calendario ne possa contenere…!!!

Tutto questo e tanto altro ancora….,
grazie ai “buoni e buonisti a tutti i costi”…!!!

E così, grazie a loro, che la nostra bella Italia
sempre più, irrimediabilmente, va in malora…!!!

Riccione, 17 luglio 2017, ore 15,45, lido 53, ombrellone 79.

Tratto da:Onda Lucana® by Gerardo Renna

Annunci