0.jpeg
Immagine fornita dall’autore

IL SUD DAL 1876 AL 1952: EMIGRAZIONE O MORTE

Tratto da:Onda Lucana® by Angelo Ivan Leone-Docente di storia e filosofia presso Miur

Avvenne così la nostra silenziosa, disperata e mesta diaspora nel mondo e i meridionali andarono a fare ricchi gli inglesi e le loro excolonie, spargendosi come il sale su questa terra dall’Australia, agli States, passando per il Canada e, addirittura, in SudAfrica. Sembrava riemergere nel loro disperato addio il motto di Scipione: “Terra ingrata, non avrai le mie ossa!”

Annunci