IL PICCOLO SALARIATO FISSO

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

Quel grande maglione color caki

avvolgeva il tuo esile corpicino;

arrivava fino alle ginocchia

e le maniche più volte arrotolate,

fino a quando,dagli orli

apparivano le tue esili mani.

Pantaloni un po’ larghi,

tenuti su da una bretella!

Intorno alla vita uno spago,

che teneva stretti

i pantaloni insieme al maglione.

Scarponi ai piedi

di qualche numero più grande

talmente vecchi

che non ricordavano l’età !!!

Una buffa coppola

copriva il tuo capo,

con quella visiera

che nascondeva

quei tuoi occhietti vispi!

Eri felice quando il massaro

ti aiutava a riempire

quel vecchio sacco

di paglia di avena:

lo sistemava in fondo alla stalla,

in una mangiatoia ,

dopo quelle dei vitelli,

che dovevi accudire.

Non sembravi triste,

anzi ti sentivi allegro

pensando alla pancia

che avresti riempito!!!

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

Annunci