SERA

Tratto da:Onda Lucana®by Titto D’Onofrio- Tursi

Viene la sera, con le sue ombre,

con essa le riflessioni,

e mentre i passi

si accelerano verso casa,

qualche luce mi abbaglia

tentando di distogliermi

dai buoni propositi.

Non sono nemmeno le ventidue

e già sembra novembre…

Per strada solo qualche gatto

che attraversa furtivamente la strada,

in cerca di prede o semplicemente

torna a casa come me.

Nel silenzio assoluto del buio,

pure le finestre sono già chiuse

e le luci già spente.

Il paese sembra un ospedale,

un ricovero per anziani.

Sono un’oasi nelle strade deserte:

che sono uscito a fare? Mi chiedo..

Chi credevo d’incontrare?

Mi viene in mente che pure

domenica sera, non c’era nessuno,

il corso era deserto…

Solo qualche mamma coraggiosa,

rincorreva il suo piccolo

per paura che potesse cadere…

All’improvviso uno, due motorini..

ragazzi col casco che si rincorrono,

facendo curve spericolate,

ed impennate su una ruota sola.

Ecco, la serata è finita bene:

mi sono tornati in mente

i miei diciassette anni.

Tratto da:Onda Lucana®by Titto D’Onofrio- Tursi

Annunci