Nel giorno della “MEMORIA “

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

Urla disperate

nella notte

poi il nulla

forse eravamo sordi

ma si vedeva

e si vede ancora,

può darsi che siamo ciechi,

ma si sente,

si vede e si sente,

può darsi

che non ci appartengono,

per questo fingiamo

di essere ciechi e sordi

alla violenza degli altri.

Ieri è passato ,

è rimasto il ricordo;

ma perché succede ancora?

Forse siamo ciechi

o forse siamo sordi,

pensate ai forni di ieri,

ma pensate ai mari di oggi,

pensate pure

ai bombardamenti intelligenti

che noi finanziamo,

ai soprusi degli espropri

che noi avvalliamo.

URLA DISPERATE

E IL NULLA.

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

 

Annunci