La solitudine

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

Seduto stava

il vecchio Ciccillo

davanti a un piatto di legumi,

cotti ad arte nel camino,

nella vecchia, piccola pignata,

che il tempo e i carboni

il fondo avevano annerito !

La bottiglia di vino

con due bicchieri,

un pezzo di pane,

due cucchiai,

tutto era pronto,

ma non mangiava;

fissava la porta

aspettando qualcuno

che mai arrivava.

Era rimasto solo

da un anno ormai.

Quanti pianti e affetto

dai figli ,nipoti e parenti!

Poi, pian piano,

non solo la sera

ma anche il giorno intero

rimaneva solo.

Ogni giorno il solito rito:

la tavola imbandita

e lui non mangiava,

aspettava, aspettava

qualche commensale:

tanti figli e nipoti, pensava,

qualcuno verrà !

Fissava la porta ,

nel silenzio assoluto ,

la speranza era tanta,

la voce latitante

anche lei l’ha lasciato

nella sua solitudine !!!!

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

 

 

Annunci