Il coraggio della “Vittoria”

Mi chiamo Domenico Lopatriello per gli amici ‘Miró‘ e sin da piccolo sono appassionato di pasticceria e di cucina in genere. Ho fatto della mia passione un mestiere e ad oggi mi definisco felice del mio percorso, ma sempre motivato da una costante voglia di migliorare, creare, innovare. La mia formazione annovera la scuola alberghiera e un’importante esperienza presso una pasticceria. Nel 2002, a 25 anni inauguro la mia prima attività, Cafè Miró, bar pasticceria rosticceria, non dimenticando l’importanza della formazione continua tramite vari corsi di aggiornamenti, che mi aiutano a decidere nel 2013, a dare una nuova direzione alla mia professione, una nuova linfa che mi permettesse di specializzarmi in ciò in cui sento di poter dare più estro alla mia arte: la pasticceria.

Pasticceria Mirò ha una nuova sede, più grande, accogliente, ma soprattutto si preserva di fornire ai suoi clienti realizzazioni di pasticceria artigianale nei quali ci sia sempre un’attenzione scrupolosa alla qualità delle materie prime, al gusto e ad una accurata ricerca estetica ed espositiva, infatti la titolazione all’artista surrealista non è un caso. Negli ultimi anni, con mia grande soddisfazione, ho preso parte a programmi televisivi anche in diretta,44455917_169947933943820_393450151416430592_n.jpg

ho aderito alla FIC Federazione Italiana Cuochi che mi ha permesso di tornare nella mia scuola in veste di insegnante, tenere corsi di pasticceria e dimostrazioni in pubblico a Matera, ma soprattutto una delle iniziative che più ho a cuore è la partecipazione attiva ad iniziative ed eventi di solidarietà, come la raccolta di derrate alimentari per i terremotati di Amatrice grazie al tesseramento al DSE Dipartimento Soldarietà Emergenza e altre raccolte fondi o la realizzazione e vendita di prodotti di pasticceria insieme a ragazzi diversamente abili a Bernalda.

In seguito all’iscrizione alla FIGP Federazione Italiana Gelatieri e Pasticcieri, mia moglie Fausta, presenza, aiuto e sostegno ineguagliabile nella mia vita e nella mia professione, mi ha convinto a partecipare ad un concorso nazionale di Goloasi.it che premia il miglior panettone artigianale di Italia, Mastro Panettone, e con molta gioia sono onorato di essere tra i finalisti in attesa dell’esito definitivo. Curioso ed estroverso mi piace andare alla ricerca di prodotti di eccellenza, pur mantenendo la tradizione alla base del mio processo creativo, il mio sguardo è sempre volto a tecniche e prodotti innovativi, anche osando accostamenti inconsueti. Il mio motto è “sperimentare, sperimentare, sperimentare, perché se è vero che l’amore e la passione per ciò che facciamo sono importanti, è l’acquisizione della conoscenza con un pizzico di coraggio che ci rende abili!”.

Grazie.

Si ringrazia Domenico Lopratriello per la cortese collaborazione.

Tratto da: Onda Lucana® Press

Annunci