Mi ricordo di voi

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

Non soltanto in questo giorno

mi ricorderò di voi,

ma anche nei momenti di vita,

quando serve il vostro insegnamento!

Mi ricorderò di voi,come sempre mi ricordo:

di te nonno Giuseppe,

uomo pacifico,che nei momenti di litigio,

quando non si raggiungeva un accordo,

la tua storica frase:”e s allogn u fatt a c’è serv?”(e si allunga il fatto a cosa serve?)

Di te nonno Francesco,che quando ti raccontavo

di un bel voto;sorridendo mi dicevi:”mbart o nonn,

d’acsì t acchij tutt mbar’t “(impari,così ti troverai tutto imparato)

di te nonna Angela mi è rimasta la tua umiltà e le tue carezze;

il sapore del tuo pane,fatto e cotto da te;

di te nonna Lucia,del tuo affetto,dei tuoi rimproveri

e delle tue carezze;la tua risposta a una mia richiesta:

“a no m ste f’sc f’m “”acciaff’t u cul che tutt e do i m’n”(“nonna ho fame “”prenditi il culo con tutte e due le mani)

col tuo sorriso mentre mi davi qualcosa o il pane!

Dolci ricordi di vita,la mia fortuna di avervi avuti fino

a un’età matura.

Ciao nonni nel giorno della vostra festa!

Tratto da:Onda Lucana®by Giuseppe Surico

 

Annunci