Angela Merkel ha annunciato che nel 2021 si ritirerà dalla politica. La Cancelliera arriverà dunque alla scadenza naturale del suo mandato, ma non tornerà a candidarsi al Bundestag. La decisione è figlia dei risultati negativi nelle elezioni regionali in Assia dove il CDU si è confermato primo partito con il 27% dei voti, perdendo però contestualmente l’11,3% delle preferenze rispetto alle elezioni precedenti. Come il CDU è crollato anche il Partito Socialdemocratico, passato dal 30,7% al 19,8%.

Dopo l’affermazione in Baviera, anche in Assia i Verdi hanno fatto un grosso balzo in avanti arrivando al 19,8%, con un incremento dell’8,7% rispetto alla passata tornata elettorale. Anche in Assia, infine, si è registrata una crescita di consenso per Alternative für Deutschland che si è fermato al 13,1%, crescendo del 9,1% rispetto al 2013. Anche in Germania, insomma, nonostante un’economia forte e uno stato sociale presente, c’è voglia di cambiamento.

La Merkel si è assunta la responsabilità politica di questo flop elettorale ed ha annunciato l’intenzione di farsi da parte per favorire un cambio generazionale: “Come cancelliera ho la responsabilità di tutto, per quello che riesce e per quello che non riesce. E’ giunto il momento di aprire un nuovo capitolo: non mi ricandiderò come presidente della Cdu, questo quarto mandato è l’ultimo come cancelliera, non mi ricandiderò al Bundestag nel 2021 e non voglio altri incarichi politici“.

La Cancelliera ha detto di voler “aprire una strada verso il futuro“, motivo per il quale non si ricandiderebbe neanche qualora l’Spd dovesse decidere di toglierle la fiducia, mettendo così fine all’esperienza di Governo prima della scadenza naturale. Il suo obiettivo è quello di “lasciare i propri incarichi con dignità, così come li ho svolti“.

PROSEGUI LA LETTURA

Germania, Merkel: “Nel 2021 mi ritirerò dalla politica” é stato pubblicato su Polisblog.italle 15:49 di Monday 29 October 2018

via Germania, Merkel: “Nel 2021 mi ritirerò dalla politica” — News

Annunci