Onda Lucana presenta Antonio Venezia, attraverso la sua biografia e un breve riassunto del romanzo fantasy “Monstrorum” prodotto dalla casa editrice Le Mezzelane. I suoi racconti fantasy sono visioni lontane  che si ispirano a quel mondo ancestrale e non dove trovano un forte riscontro tra numerosi appassionati e cultori del genere.

BIOGRAFIA

Antonio Venezia,nato a Melfi il 28/07/1986 dove attualmente vive, intorno ai tredici anni comincia a scrivere racconti fantasy sui forum di appassionati. Esordisce come scrittore con la raccolta di racconti horror e thriller “Quotidiana Follia” edita dalla casa editrice MJM di Meda. I suoi interessi spaziano dal fantasy all’horror, dal thriller al noir. Esordisce anche in digitale con l’e-book “Quotidiana Follia” prima e, successivamente, con l’e-book “Storie Nere vol. 1”. Nel 2016 nasce la sua nuova raccolta cartacea: “12 ore di buio”, dodici storie che spaziano dall’horror puro al noir, dal fantastico al thriller più cupo. Nel 2016 comincia anche la collaborazione con il regista e attore Emilio Perrone. Insieme danno vita alla sceneggiatura del cortometraggio horror indipendente “Deep DarknessL’oscurità profonda” realizzato con budget zero. Vince due concorsi con la casa editrice Ensamble Edizioni e il suo racconto horror “Tropical Hotel”viene inserito nella raccolta “Racconti d’estate” di autori vari. Sempre questo racconto vince il concorso di Historica Edizioni e viene inserito nell’antologia “Scrivendo racconto” a cui partecipano autori del Sud Italia. Nel 2018 vince il concorso “Lucenera” indetto da Sensoinverso Edizioni con il racconto horror “L’ultimo addio”. Lo stesso viene pubblicato nell’antologia di autori vari “I mostri non mangiano seitan”. Sempre nel 2018 vince il premio “I sassi neri” con il racconto horror “La Cantina”, edito da ISEAF Books. Nel 2018 esce il suo romanzo fantasy “AzaelLe origini” con la casa editrice “Il seme bianco”.

Riassunto

Siamo nell’anno 2065, in Italia. La Basilicata, provata da un bombardamento chimico avvenuto trent’anni prima, fatica a risollevarsi, e la popolazione versa in uno stato di povertà assoluta. Quando la madre di Christian perde il lavoro, il ragazzo decide di iscriversi al Monstrorum, una manifestazione famosa in tutto il mondo, in cui i partecipanti devono cacciare e abbattere creature mostruose, create appositamente in laboratorio. Al campo d’addestramento, Christian incontra Serena, con la quale decide di allearsi. Nel corso della competizione, i ragazzi si aiuteranno ad affrontare bestie pericolose, come il Cerbero e l’Ippogallo, rischiando la vita e salvandosela a vicenda più volte. Entrambi desiderano la vittoria, che porterà ricchezze e vantaggi al campione e alla sua regione di provenienza, ma il loro obiettivo cambia allorché si rendono conto che dietro l’organizzazione del Mostrorum si nasconde un piano segreto. Christian e Serena collaboreranno per sventarlo, dimostrando grande coraggio e fiducia in un sentimento troppo spesso sottovalutato: l’amicizia. Età di lettura: da 10 anni.

Tratto da: Onda Lucana® Press

 

Annunci