IL MIO ANGELO, IL MIO AMORE

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Mi apparisti in mezzo ai fiori

i tuoi occhi belli come il cielo

dimenticai per te tutti gli amori

nel mio cuore scomparve il gelo.

Eri tu l’angelo che invocavo

non ho finito mai di sognarlo

con quanta gioia io ti aspettavo

e non volevo mai più perderlo

Con gli occhi dolci mi guardavi

mentre giù il Tevere scorreva

forse ti chiedevi cosa io pensavo

ma io gioivo perché ti amavo.

Poi un bicchiere per brindare

al nostro incontro così bello

mi porgesti la mano per andare

sotto il cielo pieno di stelle.

Sapessi come mi batteva il cuore

perché tu mi camminavi accanto

stava sbocciando un grande amore

un sorriso che sembrava pianto.

Si accese il cielo all’improvviso

leggevo la gioia nei tuoi occhi

la tua mano sfiorò il mio viso

poi sentii le labbra sulla bocca.

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

 

Annunci