La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci. (Isaac Asimov).

Inaugurata a Città di Scigliano la “Panchina Rossa” per dire no alla violenza sulle donne.

Un grazie al gruppo “Noi per Voi” per la collaborazione ed a Wood Art di Danilo Arcuri e Giuseppe Pane per aver realizzato e donato a titolo gratuito questo splendido simbolo di amore e rispetto verso le donne” con queste parole il Sindaco Raffaele Pane ha voluto ringraziare gli autori dell’opera.

A ricordo della giornata sono state donate e piantate due Veronica Hebe.

E’ una installazione dal forte valore simbolico, importante in mezzo al paese, in una posizione centrale all’ingresso della casa comunale, un luogo dove tutti i bambini che vanno a scuola passano ogni mattina, in un punto in cui chiunque passi capisca il significato ogni giorno e non solo il 25 novembre.

La violenza esiste sempre e molte volte da parte dei familiari e delle persone più vicine che dicono di volerci bene.

La panchina è un simbolo, dipinto di rosso a rappresentare il sangue delle donne è una panchina in quanto luogo in cui, chi è stato ucciso, non verrà più a sedersi.

Diventa quindi un luogo che simboleggia la mancanza di chi è stata privata della vita.

Oltre alla panchina sono stati installati due lampioni stilizzati a figure umane, uno di questi dona 3 rose all’altra figura che le accoglie.

Anche i fiori hanno un forte valore simbolico sono di ferro (poi dipinti di rosso e verde) forgiati da mani maschili che invece di causare violenza modellano fiori per essere donati.

Siamo contenti di questa iniziativa e della partecipazione popolare.

Comune di Scigliano

Tratto da: Onda Lucana® Press

Annunci