Acerenza : Cittadinanza onoraria al Maestro Jean Charles Spina.

Lunedi 10 Dicembre 2018, l’Amministrazione Comunale di Acerenza conferirà la cittadinanza onoraria all’illustre artista, curatore e critico d’arte, Jean Charles Spina. L’evento avrà inizio alle ore 18.30 nella sala Consigliare del Comune di Acerenza con la partecipazione del Presidente del Consiglio Regionale, Vito Santarsiero e del Presidente della Fondazione Matera Basilicata 2019, Salvatore Adduce. Il conferimento della cittadinanza onoraria è scaturito dall’entusiasmo e dalla richiesta ufficiale che l’associazione TEU ( territorio e uomo ), operante sul territorio acheruntino e promotrice di iniziative culturali di particolare valore artistico,  rivolgono al Sindaco del Comune di Acerenza, Dott. Fernando Scattone e all’Amministrazione Comunale tutta, di conferire la CITTADINANZA ONORARIA all’artista di fama internazionale GIANCARLO SPINA.

La scoperta e la riqualificazione di questo grande personaggio, appassionato di arte che espone le sue opere in modo inconfutabile e convincente, può essere nuova linfa per chi ama la cultura, condivide vie, piazze o semplici momenti di vita quotidiana. Artista a tuttotondo, pittore, scultore, scenografo e designer di interni, la cui carriera inizia nel 1969, nel 1970 entra in contatto con l’ormai affermato Pablo Picasso, visitando di frequente il museo a lui intitolato ad Antibes.

IMG_20181201_212635[1330].png Personalità di rilievo, quali Guglielmo Ara e Michele Biondi da Giubbino sono stati i suoi maestri. Riceve oltre 1000 premi nazionali ed internazionali che gli riconoscono il merito di aver dedicato la sua vita all’arte di qualità, sviluppando uno stile unico ed universalmente riconoscibile che gli è valso le più alte qualifiche nel mondo della critica d’arte. Maestro e curatore di artisti li ha seguiti con lezioni private, curando il loro percorso artistico nel tempo, proprio perché ha riconosciuto in loro un vero talento. Fiducioso nei valori della nostra Costituzione, fa della cultura e della sua arte, strumenti di valorizzazione delle realtà che vive con il massimo amore per esse. Artista di prestigio, ha dato con la sua opera un immenso contributo al panorama artistico italiano, partendo dalle radici delle avanguardie e sviluppando la sua opera in chiave cubista che risente però di innesti fauves nonché espressionisti.

Numerose gallerie d’arte italiane e francesi ospitano le sue tele, non poche sono le mostre personali al Consolato generale d’Italia a Nizza, una di esse nel 1994, anno nel quale riceve anche le Grand Prix International d’Art Plastique “l’Aigle de Nice”. L’anno dopo è presente al Festival internazionale della pittura presso il castello- museo Grimaldi. Sempre nel 1995 vince il Grand Prix Méditerranée Etoile d’Europe presso l’Académie d’Europe. Espone sempre nel 1995 al Musée Hong-Kong e al Consortium des Arts di Monaco. Già nel 1996 il giornale l’Indipéndant lo nomina figlio spirituale di Salvador Dalì. Nel 1998 è Gran maestro dell’arte per la città di Bologna e Dottore H. C. nominato dall’Accademia internazionale Città di Roma. Vince il premio “Città di Pisa” da parte dell’Accademia “Gli Etruschi”.

Sempre del 1998 è suo il titolo di Senatore Accademico assegnato con la medaglia d’oro del premio “Sicilia 1998”. Nello stesso anno è nominato cavaliere della Tuscia. Nel 1999 espone a Monaco Art e a Cagnes sur Mar con la personale dal titolo “Promenade en Bleu”. Questi sono solo alcuni dei titoli che egli riceve e che negli anni successivi rimangono numerosissimi. Nel 2002 riceve il titolo onorifico di Cavaliere per la pace, espone nell’importante galleria Iris Blue Vieux di Nizza, alla Galleria Electra di San Francisco (USA) ecc.

Nel 2003 riceve il premio “Lorenzo il Magnifico” dall’Accademia “il Marzocco” di Firenze. È inoltre nominato cavaliere al merito per l’arte dall’Ordine Sovrano Militare dinastico dei Cavalieri della Croce di Costantinopoli il 29 novembre 2008. E’ un onore, conclude il Sindaco di Acerenza, Fernando Scattone, conferire la cittadinanza ad un artista di caratura internazionale come il Maestro Spina. Ringrazio i l’associazione TEU che hanno reso possibile questo riconoscimento importante ed il Consiglio Comunale per il supporto organizzativo nella preparazione dell’evento.

Comune di Acerenza

Tratto da: Onda Lucana® Press

 

 

 

 

 

Annunci