C’E UN SOGNO…

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

C’è un sogno nella mia valigia

io sono ritornato, io t’aspetto

fai tardi e il mio cielo è grigio

pensa quanta strada ho fatto.

Ho lasciato amici, la mia casa

tutti i miei ricordi nel cassetto

come vagabondo qui mi poso

ho inseguito te, il tuo affetto.

Quante cose dire di me, di te

dei momenti senza un respiro

una carezza tua che non c’è

di notti tristi, di cupi pensieri.

Guardo intorno e rubo sorrisi

negli occhi di gente distratta

un ragazzo accarezza un viso

io sollevo la mano, che poso.

Fra poco io vivrò il momento

che per mesi ho accarezzato

non frenare i miei sentimenti

ti amo così come t’ho amata.

Ti terrò stretta da farti male

e asciugherò lacrime di gioia

nel mio incanto vedrò te sola

poi griderò forte: amore mio!

La città ride, c’è tanta gente

e si accendono già mille luci

il mio cuore batte, non sente

un tuo respiro, o la tua voce.

Che città, non ha il mio volto

sento un gelo nelle mie vene

passa il tempo, volevo molto

chiedo se per te è una pena.

C’è un sogno nella mia valigia

e con me un’altra aspirazione

pensata in una stanza grigia

sono qui con le mie emozioni.

Amore se ho sbagliato giorno

perché ritardi non sei accanto

se pensi già per il mio ritorno

ho la mia valigia sono pronto.

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

 

Annunci