Shtridhelja Shën Paljit

Prodotto Agroalimentare di San Paolo Albanese

“Shtridhelja” Shën Paljit è un prodotto agroalimentare tradizionale di San Paolo Albanese; è una pasta di casa, tipica del paese, “per il pranzo della domenica”.

Si prepara mettendo farina di grano tenero e duro ( al 50% ciascuno ) su una spianatoia (qedhi ), con l’aggiunta di acqua, olio, uova e sale. Si lavora l’impasto fino a renderlo omogeneo e morbido.

Si divide l’impasto, così ottenuto, in panetti. Ciascun panetto viene bucato, poi, al centro con il raschiatoio ( Kesistra).

Infilate le mani, si inizia ad allargare a “ruota” il panetto, comprimendo l’impasto. Si cosparge con molta farina e si assottiglia sempre più la “ruota”, che si allarga man mano. La si raccoglie, quindi, ” a matassa”in una mano e si continua a stringerla in modo da assottigliarla sempre più.

Raggiunta la dimensione voluta, si tagliala matassa ai due estremi, ottendendone, così, tanti fili, a forma di parallelepipedo, lunghi 30-40 cm e dello spessore di circa mezzo centimetro.

I fili prodotti vendono ,infine, adagiati su una tovaglia infarinata e lasciati ad asciugare, prima di essere cotti per il pranzo.

Annibale Formica

Tratto da: Onda Lucana® Press

Annunci