Come dirti che t’amo veramente

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Come dirti che t’amo veramente

dopo tanti anni donati solo a te

le mille sensazioni che io sento

non voglio tenerle dentro di me.

Quante volte mano nella mano

un acquazzone che veniva giù

noi prigionieri di una illusione

il tuo pianto che non finiva più.

bagnati e stanchi in un portone

a guardare i nostri volti stanchi

e ricordando poi un arcobaleno

io che ripetevo: tu mi manchi.

Un giorno è stato bello tu lo sai

in ogni momento l’ho ricordato

perché dicesti non ti lascio mai

prima di allora ti avevo amato.

un fiume eri tu, la sua corrente

che travolge tutto al passaggio

un vago sorriso fu travolgente

colpisti me, fu il tuo messaggio.

Mille emozioni, mille discussioni

una rosa rossa, una telefonata

non arrivate per una punizione

le notti insonni, quante litigate.

e di più, avveniva intorno a noi

un treno che non arrivava mai

quel telegramma recapitato poi

il terrore notavo negli occhi tuoi.

Poi in una notte sentii un respiro

una dolcezza che non finiva mai

l’alba entrò con un raggio d’oro

ti amo: la prima cosa che pensai.

Come dirti che t’amo veramente

bastano i ricordi non dimenticati

che tutte le stelle del firmamento

non conterai in una notte stellata.

Perché giurare che t’amo ancora

guarda nei miei occhi e lo vedrai

non parole, ma un grande amore

Quello che volevi e non visto mai.

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

 

 

Annunci