COME DUE NUVOLE

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Vorrei volare in un cielo azzurro

e portare con me il tuo profumo

di un momento che dicevi t’amo

di poche stelle formerei un carro.

Candida neve che scendi leggera

a piccoli fiocchi sospesi nel cielo

un dolore lontano fa ancora male

ricordi anche tu le pene d’amore.

Cosa dovrei fare per dimenticare

lo chiedo a te, senza fingere mai

mi batte forte il cuore, e tu lo sai

che solo per amore potrei soffrire

Apro la finestra e mi bacia il sole

batte il cuore, e volano i pensieri

cammino e sogno gli occhi chiari

dal prato sale il profumo di viole.

Mi vieni incontro le tue mani tese

la promessa non l’ho dimenticata

e tanto altro amore ti avrei donato

che potrà contare una sola offesa.

Vienimi incontro e con un sorriso

di te ricordo solo due occhi chiari

un ciuffo biondo dei capelli d’oro

l’angelo azzurro di quale paradiso!

Noi due soli come piccole nuvole

mano per mano in un cielo infinito

con te ritrovare una gioia perduta

vivere ancora un sogno una favola.

Vorrei un colore dell’arcobaleno

per fare brillare i tuoi occhi tristi

è stato bello ieri, lo sarà domani

la tua vita con me sarà una festa.

Vorrei sapere perché un momento

ha cambiato la bellezza della vita

sono cominciati o primi tormenti

e anche a me il cuore ha spezzato.

Sono con te col cuore con l’anima

per combattere una dura battaglia

la speranza non sarà mai l’ultima

quando il vento spazza una foglia.

Nel giardino è sbocciato un fiore

una tenera brezza,lo sfiora appena

i suoi colori come gli occhi chiari

vorrei averlo e stringerlo sul seno.

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

 

 

 

Annunci