DAMMI UN ATTIMO DI LUCE

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Dammi un attimo di luce

voglio vedere il mondo

e sentire anche la voce

dell’uomo che comanda. Tu, prima, ridevi di me

e con ironia mi guardavi

non hai rispetto, cosa c’è

sono un illuso, tu pensavi.

Non ci credi, ma sono io che potrei ridere perché

credi che il mondo sia tuo

sei solo cieco, così non è.

Galleggiamo sulla rovine

di un mondo fatto a pezzi

ma non sono state le mine solo la follia di quel pazzo

A te sembra tutto normale

un mistero, un’invenzione

di chi pensa solo al male

e spera nella rivoluzione.

Potrei dirti che dici il vero

e chiudi così le mie illazioni

a farlo io non sarei sincero

è verità, non supposizione.

Dammi un attimo di luce

voglio vedere idee nuove

non basta più chi mi dice

che qualcosa poi si muove.

Si muove chi ha il potere

per conservare il comando

io un lavoro sto a cercare

ci sarà…e…forse… quando…

Dammi un attimo di luce

perché m’illumini l’anima

ascolterò solo la mia voce

e spero non sarà l’ultima.

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

 

Annunci