DEDICATA A TE

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Non so se ti ho amata tanto, come vorrei, che lo dicessi ora,

mi guardi con gli occhi attenti, ti sto accanto, ti darei il cuore.

Tu sai fingere anche il dolore

mentre si trasforma la tua vita, mi ribellerei al Dio dell’amore,

ma a che serve, so che è finita!

Però restano ancora poche ore,

che insieme a te sono infinite, una parola, un bacio, un fiore ancora un sogno dimenticato.

M’illuderò che non mi lascerai,

una promessa dei giorni felici ci sarà festa, non finiremo mai sarà bello, vedrai vecchi amici.

Nascondi gli occhi tuoi celesti perché lo fai? Sono ancora belli!

Con quelli tu mi hai conquistato, non con le trecce dei tuoi capelli.

Ricordi la prima estate al mare, temevo per la mia pelle chiara una spinta, sentii il tuo cuore, batteva forte per me, per amore.

Perdonami! T’ho fatta piangere, mi davi un bacio e andavo via perché dovevo accompagnare l’amica che procurava gelosia.

Credimi! Non ti ho tradita mai, non ho reagito ai tuoi capricci,

solo tu sei stata nella vita mia, a rendere felici queste braccia.

Non chiudere gli occhi ancora, voglio sentire te fino alla fine,

chiedimi ciò che vuole il cuore starò qui, ti stringerò la mano.

Come sarà l’alba dopo la sera?

Intanto sussurra i tuoi pensieri, io vorrei fosse una primavera

come quella del nostro amore.

Ci sono molti fiori nel giardino,

la, lei piaceva tanto questa rosa, sarà forse un segno del destino

se io la guardo vedo il suo viso.

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

 

 

Annunci