DIMMI CHE SEI VERA

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

In un giardino fiorito, sulla sponda di un lago, ho visto i fiori colorati nelle mani di un mago, una barca che si cullava sulle onde increspate

tanti bagliori rossi del sole appena tramontato.

Nella quiete della notte hai preso la mia mano non ti ho conosciuta, per me venivi da lontano, l’hai stretta sul tuo seno senza dire una parola, ho vissuto la mia estasi stavo volando in cielo.

Una notte io t’ho sognata insieme a tante stelle, ho cercato d’inseguirti stavo diventando folle, tu con il tuo carro alato alla fine ti sei fermata, mi hai guardato negli occhi il sogno è svanito.

Guardando i miei tramonti, la notte che calava, con la mente io correvo nell’infinito, ti cercavo, vedevo un volto incerto, due grandi occhi blu, ora che sei davanti a me quella ragazza eri tu.

Disteso sull’erba calda dopo tante notti chiare, ho visto la mia stella in tutto il suo splendore, tenevo le braccia al cielo e guardavo intorno, pregavo forte perché non spuntasse il giorno.

Dimmi che non è solo un sogno che tu sei vera, la mia stupenda stella che in cielo vedo brillare, che nell’acqua piena d’argento fiorisce il sogno,

non mi lasciare mai io di te sarò sempre degno.

Notte serena, notte piena d’incanto e profumata, il cuore canta perché il suo amore ha conosciuto aspetta l’alba, resta così bella, tu non mi lasciare non voglio perdere i miei sogni. per non morire.

Nel mio giardino fiorito sulla sponda di un lago, è nato un altro fiore, me l’ha mandato un mago, io l’ho sempre atteso con il cuore di un bambino, che non dispera mai perché ha un angelo vicino.

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

 

Annunci