Una Legge a tutela dei diritti – l’Azione di Classe –

Ieri 03 aprile, è stata approvato una legge importante che punta finalmente a tutelare diritti dei consumatori e degli utenti, con la nuova legge  sull’azione di Classe diventa possibile la tutela di questi diritti. Sono state introdotte  novità per la tutela giuridica dei singoli e collettiva, per evitare che illeciti restino impuniti, un norma sostanziale non procedurale, il cui obiettivo è garantire i cittadini, accertare le responsabilità ed ottenere la condanna al risarcimento del danno.

Il testo della legge approvata, in primo luogo, allarga il perimetro di applicazione, l’azione di classe potrà essere utilizzata per tutte le ipotesi di responsabilità contrattuale ma anche di responsabilità extracontrattuale. L’Azione di Classe, così, potrà essere applicata per chiedere il risarcimento da lesione di diritti individuali omogenei derivanti anche da fatti illeciti.

Dal punto di vista dei soggetti che potranno esperire l’azione di classe, si segnala un’apertura a tutti i titolari del diritto, ossia a chiunque abbia da chiedere risarcimenti per la lesione di diritti individuali omogenei. Oltre ai singoli, inoltre, potranno promuovere l’azione anche le organizzazioni o le associazioni senza scopo di lucro, iscritte in un elenco tenuto dal Mise.

Le azioni potranno essere rivolte nei confronti di imprese e di enti gestori di servizi pubblici o di pubblica utilità, relativamente a fatti cagionati nello svolgimento delle loro rispettive attività. Da segnalare, anche la nuova collocazione della disciplina della class action, che dal Codice del consumo passerà a quello di procedura civile, dove sparirà ogni riferimento a consumatori e utenti.

Un’altra conquista del Governo del Cambiamento, un altro tassello nella tutela dei diritti dei cittadini, uno strumento processuale vitale per una società moderna, una legge che premia l’onestà e che mette l’italia in linea con le direttive dell’unione europea.

Sen. Arnaldo Lomuti-Commissione Giustizia Senato

Tratto da: Onda Lucana® Press

Si ringrazia per la cortese concessione del presente comunicato e dei precedenti della Segreteria Lomuti.

Annunci