Ugo Gangheri-Biplano a 6corde

La musica che si scrive e/o si pensa per sonorizzare spettacoli teatrali nasce da un rapporto intimo con un copione da leggere e rileggere non solo ma,  fondamentale sono gli approcci con il regista che ne detta gli aggiornamenti sulle pagine fino ad una stesura finale(c’è chi lo fa in maniera ossessiva ,qualcuno in maniera goliardica, altri con un rigore da manuale ), il quale, avendo le idee chiare su di un insieme che comprende testo, scenografia, luci e movimenti, spesso della musica ha solo una sensazione dell’effetto che dovrebbe produrre nell’atto della rappresentazione e si lascia quindi “guidare” alla ricerca dello stile da usare per quel semplice senso di fiducia che si ripone l’uno nell’altro………perlomeno a me è andata sempre così.

UgoUgo.jpg 0

La mia esperienza di piccolo musicista al servizio di lavoratori dello spettacolo quali : Giobbe Covatta, Stefano Sarcinelli, Enzo Iacchetti, Gioele Dix, Sergio Friscia, Gualtiero Peirce, e tanti altri , ha fatto in modo che con il passare degli anni crescesse il mio archivio di pensieri musicali prodotti, che nel tempo ho conservato e custodito nel gelido buio di hard disk riposti al sicuro . Questo almeno fino allo scorso anno quando senza un motivo preciso ,mentre viaggiavo  nelle terre d’Otranto da ovest ad est ascoltando dalla libreria del mio telefono un po’ di musica, è partito uno di questi  brani (-Sebeto – il nome di un antico fiume sotterraneo che silenzioso si muoveva nelle viscere della città di Napoli dando vita a numerose leggende) ed allora ho rivisto per un attimo ,tra le nuvole di un cielo limpido , la sensazione molto gradevole che produceva sugli applausi finali di una bellissima pièce con Iacchetti e Covatta per la regia di Gioele Dix, e così mi è tornata alla mente una domanda fattami più di una volta in teatro dopo lo spettacolo in questione , “esiste un disco di queste musiche?”.

……Così è nato questo anomalo desiderio !

La musica ha un grande privilegio in sé , parla, parla a chi la costruisce  ed a chi la ascolta…..questo lo ha scritto David Byrne ma, in sostanza è quello che un qualsiasi musicista pensa.

Con sincerità ….Ugo Gangheri

…..è l’ora quasi buia, quella che precede la notte ed il suo invisibile movimentare ….l’antica primavera nel suo largo giro è ritornata è con lei l’ambrosia dei suoi canti……l’attesa per definizione non disattende mai perchè attraversa il suo tempo trasformandosi in quell’evento suo punto di arrivo…….. mentre scruto nel suo crepuscolare il cielo, tra le campagne prossime al mare da dove dovrà “entrare”, lo sento avvicinarsi!…….un chiurlo solitario si fa gioco della brezza di terra invocando con il suo lamento una compagna per essere sicuro di essere……Eccolo !

Lo vedo !………la frenesia scalpita concitatamente  ,d’un tratto  la febbrile passione della vita mi incatena al suolo mentre vedo fantasmi ben distintamente vestiti arrivare dal passato ed abbozzare una danza null’affatto macabra…..e poi vedo il futuro in un pennello che di magia si tratta quando espone le speranze colorandole……..Si avvicina! Ora è l’ora in cui la fretta diventa ingestibile e la scaltra saggezza si gode il paesaggio muto e chiassoso……Atterra ! Atterra! …….nel non sentirmi più in me, non so più chi sono………..Benarrivato Biplano a 6corde Benarrivato !!!

Discografia:

Maggio 2009, segna il debutto record dell’album “Cca’nun ce lonely” (ed.CNI) con il contributo artistico di Giobbe Covatta, Roy Paci, Patrizio Trampetti, Nino Buonocore, Kaballa ‘, Andrea Pesce di Tiromancino e naturalmente il contributo finanziario di Napoli Teatro Augusteo, Sosia e Pistoia Management. Il mix di dischi realizzato da Luciano Ligabue. Il ricavato dell’intero progetto è stato donato ad Amref a sostegno del progetto “Children In Need Program“.

Niro“, quale brano può essere visualizzato su: https://www.youtube.com/watch?v=1LzYcWm8mPE

A settembre 2012, il secondo progetto discografico è sul mercato, contiene due CD con il titolo: “L’Ammore e l’Arraggia” con il contributo artistico di Giobbe Covatta, Enzo Iacchetti, Francesco Paolantoni, Stefano Sarcinelli, Nino Buonocore, Kaballa ‘, Erriquez del BandaBardo‘, M’Barka Ben Taleb, Ginger Brew, Stefano Disegni, Principe & Socio M, Edoardo De Angelis. Il contributo finanziario: Sosia & Pistoia Management, Augustea Holding. Il ricavato della seconda registrazione di Gangheri è stato donato al progetto comune tra Amref e Amnesty International per la protezione e la salute delle donne nei paesi sottosviluppati. Questo secondo progetto include 2 CD. Video “L’Ammore e l’Arraggia” visualizzabile su: https://www.youtube.com/watch?v=-wJT4f9jJVs .

A febbraio 2017 esce il cd “A Via do Tiempo- Timestreet” della musica Graf, con il contributo artistico di Erriquez del BandaBardo‘, Enzo Iacchetti, Brunella Selo, Principe e Socio M, il coro di bambini del GOF di Timboni (Kenia). Tutti i proventi del CD sono devoluti al centro GOF di Timboni Watamu in Kenia. La produzione artistica è di Michele Signore. Tutti i progetti di CD erano a sostegno del debole, un impegno umanitario che Ugo Gangheri ha ereditato dal suo amico e collega Giobbe Covatta, con il quale si impegna a fornire aiuti concreti con risorse di base alle persone bisognose. L’ultimo album “A via do tiempo-Timestreet” ha raccolto circa 4.000 euro che sono stati inoltrati a Mama Sussie, a capo di una casa per bambini bisognosi nell’entroterra di Malindi in Kenia.

Si ringrazia per la cortese collaborazione Ugo Gangheri

Tratto da: Onda Lucana® Press

 

 

    

Annunci