DOVE GIRANO LE LOCOMOTRICI

(Storia d’amore lucana)

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo

Una storia normale per quel tempo. Comunque, storia con privazioni, ingiurie, nefandezze, proibizioni, soprusi attuati da una famiglia della provincia potentina che vennero a vivere a Potenza, Era l’anno 1968.

Vi fu un vile inganno di un personaggio di Taranto, ai danni di due innamorati. Lei, studentessa delle Magistrali, lui che iniziava a vivere una dimensione responsabile per lei. Fu creato un intreccio di sensazioni false e cattive, per metter su un movente per separare i due giovani innamorati; loro, che erano stati creati per amarsi, per non lasciarsi mai.

Ma la lontananza tra loro, il non vedersi, dovuta alle costrizioni a cui lei fu sottoposta, mutò i rapporti.

L’amore vuole il suo tempo, e i suoi frutti…e se giunge un altro amore, magari fasullo, certamente diverso, dopo le proibizioni, in precedenza subite, illude di averne trovato uno più forte, sensazione rapace, Ed ecco che vengono tradite le promesse e profilarsi la separazione, giustificata ingenuamente nell’idea che fosse meglio così per il partner.

Una idea folle formulata da entrambi per non vedere l’un l’altro soffrire per amore.Si illusero di avercela fatta ad eliminare il loro sentimento d’amore. Che io sappia, in realtà rimase indelebile nel tempo chiuso in un sarcofago immacolato (bianco). Si incontrarono, per caso, in un’altra era, in un altra vita, si sentirono attratti reciprocamente… lei disse:

<Provo tanta simpatia per te, mi sei caro, ma dobbiamo rispettare i ruoli.>

Lui, non le chiese niente, se non come stesse, capì il turbamento di lei come del suo e le rispose:<Quì non verrò mai più, meglio che non venga>.

Girò le spalle, non offeso, ma finse di esserlo per ragioni ovvie e ritornò al suo mondo dove i ruoli, sono tali.

Il sarcofago con dentro un amore indelebile giace lì, incanutisce in un angolo, come un giocattolo incomprensibile, con l’amore negato, soffocato ma che pulsa fastidiosamente con un senso ancora inappagato.

Fine romanzo

Tratto da:Onda Lucana® by Domenico Friolo

Foto di copertina tratta da web

Annunci