COSA SEI PER ME

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Con te vivevo fra le stelle

in cielo che splendevano

tra fiori bianchi i più belli

quale gioia in noi regnava.

 

Sentivo i battiti del cuore

m’inebriava il tuo profumo

parole dolci, piene d’amore

com’era bello stare insieme.

 

Cos’eri per me, lo scopro adesso

che non ci sei e ti cerco invano

il cuore piange, com’è successo

l’amore s’è spento tra le mani.

 

Ho visto spegnere tutte le stelle

il nostro cielo diventare scuro

com’è difficile rimanere a galla

e mi accorgo di sentire la paura.

 

Amore, amore mio in un attimo

ho visto crollare i nostri sogni

lo sguardo spento e nell’animo

il dolore ha lasciato il segno.

 

Com’è possibile che un giorno

non vedi più i rossi tramonti

profumi che spandevi intorno

e sono di pianto i miei momenti.

 

Perché non apri più le labbra

per darmi un ultimo bacio

il mio corpo brucia di febbre

dove inseguire la mia pace.

 

Alle prime luci del mattino

come il sole per te mi alzavo

volevo trovarmi a te vicino

quando gli occhi tu riaprivi.

 

Mi sono illuso, ma per amore

vivere una favola all’infinito

no, non erano solo desideri

ma voglia di te mai perduta.

 

Cosa sei tu per me anche ora

il mio universo che non trovo

i miei pensieri volano la sera

sono gli stessi che tu amavi.

 

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Si ringrazia l’autore per la cortese concessione-Foto tratta da Web.

 

 

Annunci