Vaglio e la sua infinita storia tormentata dagli eventi

Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena

Vaglio di Basilicata, è un Comune lucano della Provincia di Potenza, posto a circa 950 metri slm con una popolazione di 2200 residenti. Cittadina fondata da coloni greci, i quali hanno lasciato a noi attraverso testimonianze, numerosi reperti storici rinvenuti nell’ambito di scavi archeologici, oggi conservati all’interno del Museo Archeologico Nazionale della Basilicata nel capoluogo lucano.

Fondato nel dodicesimo secolo da genti a seguito delle armate Normanne e a seguire nel tredicesimo dagli Angioini, l’attuale Comune fu segnato da numerosi episodi intorno all’anno 1400 tra cessioni alle varie famiglie potenti dell’epoca fino alla riconquista “virtuale”da parte dei Duchi di Gravina per una cospicua somma in danaro di circa 21000 ducati, somma mai raggiunta nella pienezza della richiesta, per cui il borgo fu messo all’asta al migliore offerente.

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Faustino Tarillo Vaglio di Basilicata 2019.jpg

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Comune fu acquistato dalla famiglia Massa per un importo superiore al precedente di circa 38000 ducati, ma la situazione sociale divenne improvvisamente spinosa in quanto impoverirono i ceti medi con il divieto dell’ uso del demanio comunale in contrasto con le leggi del periodo, subentrarono numerose lotte contadine che inasprirono gli animi e nell’anno 1647 scoppiò una infinita rivolta che si spense soltanto con la riappropriazione del riutilizzo dei pascoli demaniali.

Di seguito ci furono altri tumulti come quello dell’anno 1796 di fazioni nell’ambito del Comune che rivaleggiavano per il dominio, fin poi arrivare negli anni successivi con vari passaggi di municipalità, alleanze e non ,contrasti tra “contradaioli”, rivalse varie e con l’arrivo dell’abolizione di tutte le liti giudiziarie attraverso una commissione istituita nell’anno 1808, si ebbe un’altro periodo non del tutto pacifico.

Il brigantaggio con le bande del Comandante Crocco di Rionero in Vulture che nell’anno 1861 agirono nei luoghi  di Vaglio, alimentarono una vera battaglia campestre, fino ad arrivare ai nostri giorni ove questo ridente Comune con una infinita storia tumultuosa lasciatasi alle spalle  può finalmente riposare tranquillo sulle pendici di Serra S. Bernardo, sul rilievo del Monte Cenapora. Il giorno 25 maggio 2019, processione della festa in nome di San Faustino, sottostante momenti di vita, passaggio del Santo lungo le stradine e i vicoli del borgo antico…..continua.

Link utili:

http://www.comune.vagliobasilicata.pz.it/

index.php/widgetkit/slideshow

http://www.aptbasilicata.it/Vaglio-Basilicata.337.0.html

Mappa:

https://www.google.it/maps/place/85010+Vaglio+

Basilicata+PZ/@40.6665067,15.9083446,15z/data=!

3m1!4b1!4m5!3m4!1s0x1338fb21601cd865:

0xded0e1aa55075f4f!8m2!3d40.6684827!4d15.9187269

Video:

 

Si ringrazia:

Lucania.tv.it , Faustino TarilloFrancesco Mangialardi , per la sua collaborazione.

Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena

 

Annunci