Basilicata: servizi, diritti, verso la crescita delle nuove generazioni

La percentuale di copertura dei nidi per bambini a livello regionale in Basilicata è pari al 14,2%, mentre la media nazionale è del 21,7%, quindi di gran lunga sotto la media nazionale.

Una famiglia lucana, con un bimbo al nido, spende al mese in media 359€ per i nidi comunali, mentre La media nazionale delle rette è di 303 euro.

Non solo meno servizi, non solo una grande carenza di disponibilità di posti per i bambini, ma anche rette più care, tutto questo in una Regione che soffre del problema delle nascite e che vede un altissimo tasso di emigrazione e di spopolamento.

I dati dell’osservatorio di cittadinanza attiva, evidenziano, come sempre l’anomalia della Regione Basilicata di far fronte alle esigenze di cura della prole, inoltre, questa situazione è  da ostacolo verso quei  servizi fondamentali all’infanzia, verso l’occupazione femminile e le lavoratrici madri.

La Regione Basilicata dimostra di essere lontana dai propri cittadini, di essere poco attenta nel pianificare e programmare quei servizi sociali essenziali per rendere vivibile e confortevole, il vivere e risiedere in Basilicata.

Bisogna eliminare gli impedimenti all’accesso ai servizi, ai diritti, alla crescita delle nuove generazioni, ostacoli allo sviluppo della nostra Regione.

Sen. Arnaldo Lomuti – portavoce al Senato del Movimento 5 Stelle

Commissione Giustizia-Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attività illecite rifiuti e illeciti ambientali Senato della Repubblica Palazzo Carpegna.

Tratto da: Onda Lucana® Press

Fonte: Si ringrazia per la cortese concessione del presente comunicato e dei precedenti la Segreteria Lomuti.

Foto di copertina tratta da Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Senato

Annunci