Tito e il suo mondo: culturale,economico e storico

(Le belle immagini della Lucania)

Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena

Tito (Pz) – Il Comune di Tito si sviluppava su una quota montana più elevata rispetto agli attuali luoghi, per gli eventi storici dovuti alla guerra il borgo fu trasferito in aree più sicuri. Gli abitanti si divisero in più punti sviluppando e consolidando i centri che oggi troviamo come: l’attuale Comune e gli abitati verso la Torre di Satriano.

Una caratteristica di oggi; è la costruzione dell’albero di Natale più grande della Lucania, sul versante Torre di Satriano. Si sviluppa su una superficie di circa 1730 metri quadri per un totale di circa 9 mila lampadine sorrette da circa 270 pali. Torre di Satriano oggi museo multimediale sede d’interesse e punto di riferimento dell’area.

Il Comune di Tito importante centro della comunità del Melandro con i suoi circa 7800 abitanti, e un’area industriale molto vasta posta in Loc. Tito Scalo, che abbraccia tutto il settore produttivo dell’interland potentino.

Comune che sviluppa un forte interesse economico, culturale, tecnologico e potenziata ancor più con un protocollo d’intesa tra: l’Ente Comune e l’Unibas nelle risorse; agrarie, forestali, ambientali, alimentari, il tutto incluso nell’acronimo di Safe: Scuola di Scienze……continua.

Video:

Si ringrazia Antonio Prudente per la cortese collaborazione fotografica.

Si ringrazia trmh24 .

Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena

Tutto il materiale media e il testo non possono  essere riprodotti salvo autorizzazione.

Si ringrazia l’autore per la cortese concessione-Foto interna e di copertina fornita e prodotta dall’autore.