Rapone territorio e boschi, storia e tradizione.

Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena

Rapone (Pz) – Il Comune di Rapone, forse il più antico abitato di lucania, trae il suo nome da origini greche, origini che forse risalgono al periodo paleolitico. Sorge ad una altezza di circa 850 metri, ospita circa 800 residenti, posizionato geograficamente all’interno della valle del fiume Ofanto, lungo il confine Campano- Lucano, con la Provincia di Avellino Comune di Calitri, per il lato lucano: Ruvo del Monte, Pescopagano, San Fele ed infine Castelgrande.

Il suo percorso storico si intreccia dai Normanni fino agli Angioini, per arrivare al periodo Svevo, per poi passare sotto il dominio di varie Signorie lungo tutto il periodo storico, che dall’anno 1200 in poi si svilupparono e determinarono incalzanti eventi, i quali si susseguirono l’uno nell’altro fino all’anno 1800 circa che determinò la decadenza del periodo feudale.

Comune ricco di aree boscate, di pascoli e dedito alla produzione e lavorazione dei prodotti silvo pastorali…..continua.

Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena

Si ringrazia Miky Da Lioni per la cortese concessione del materiale media.

Tutto il materiale media e il testo non possono  essere riprodotti salvo autorizzazione.