U MMASCIATAR

Tratto da:Onda Lucana®by Angelo Viccari

 

Quanda gend egg nzurat

ch na chiacchjr e na risat.

 

Quand femmn mal’zius

agg dat a guaglion citt e vrgugnius.

 

Quand tat ca capa tost e mamm mbccius

egg cunvind a spusà i figghj.

 

A mij non m evijna da nend.

 

M guadagnaj na cammisa fin,

anguna mangiat, anguna ballat

e nu picchj d rspett da part di nnamurat.

 

Mo ca tengh quas s’ttandann

allatu iurn se prsndat nu guaglion

e me ditt iè vogghj iess nzurat.

 

Iè agg guardat e agg ditt:

guagliò ten’s a spall stritt e a vucca largh

è megghj ca non nguais anguna figghj d mamm.

 

AGENTE MATRIMONIALE

Quanta gente ho fatto sposare

con una chiacchiera ed una risata.

 

Quante ragazze maliziose ho

fatto sposare con ragazzi timidi e vergognosi.

 

Quanti padri con la testa dura

e mamme impiccione ho convinto

a sposare le figlie.

 

A me non mi dovevano dare niente

mi guadagnavo una camicia elegante

qualche pranzo, qualche ballo

ed un pò di rispetto da parte dei fidanzati.

 

Adesso che ho quasi settant’anni

l’altro giorno è venuto un ragazzo

e mi ha detto che voleva sposarsi.

 

Io l’ho guardato e gli ho detto:

ragazzo mio tieni le spalle strette

e parli troppo, è meglio che

non rovini qualche brava ragazza.

 

Da: “Il pianto della ginestra” – Angelo Viccari

 

Tratto da:Onda Lucana®by Angelo Viccari

Si ringrazia l’autore per la cortese concessione del testo e della copertina.

Tutto il materiale media e il testo non possono  essere riprodotti salvo autorizzazione.

Poesia espressa dai tanti dialetti dell’area metapontina: vernacolo novasirese dalla cittadina di Nova Siri (Mt).

N.B.

*Località che si estende oltre Nova Siri (Mt) ed è distante circa 1,5 Km dal vecchio centro abitato. Il luogo è ben ventilato.