NEL CIELO AZZURRO

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

I miei ricordi vanno nel cielo azzurro,

i miei amori vanno nel cielo azzurro,

le mie lacrime vanno nel cielo azzurro.

 

Nel cielo azzurro va pure il mio dolore,

che tu mi hai dato quando hai ferito il cuore;

nel cielo azzurro si perdono i miei pensieri,

tutti i baci, tutte le carezze di un amore vero.

 

Era sera, inseguivo una farfalla,

colori splendidi, come l’aurora,

io, la volevo, Oh! com’era bella,

ma, a me, essa preferì un fiore.

 

Oh! luna hai curato le mie ferite,

una soltanto è rimasta ancora,

il suo volto dolce mai ritrovato

per lei io non posso più dormire.

 

Lei era per me quella farfalla,

che inseguivo di fiore in fiore

capelli sciolti fili d’oro e belli,

sul mio viso io li sento ancora.

 

Poter volare nell’azzurro cielo

non hai l’amore, né la farfalla

quando sei triste e ti senti solo

nuvola felice, che resta a galla.

 

Nel cielo azzurro vanno le mie speranze,

nel cielo azzurro vanno i miei sorrisi,

nel cielo azzurro vanno le mie chimere,

il mio cielo azzurro è durato solo ieri.

 

Poter volare nell’azzurro cielo

non hai l’amore, né la farfalla

quando sei triste e ti senti solo

nuvola felice che resta a galla.

 

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza-Pescopagano (pz)

Si ringrazia l’autore per la cortese concessione. Immagine di copertina tratta da Web.

Tutto il materiale media e il testo non possono  essere riprodotti salvo autorizzazione.