Calvello – Il bel paese

(Le belle immagini della Lucania)

Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena

Calvello (Pz) – Il suo borgo risale intorno all’anno 1000, restano tracce storiche attraverso gli edifici civili e religiosi: il Castello di origini Normanne, il Convento di S. Maria de Plano, la Cappella della Potentissima, Cappella del Saraceno, il Ponte di Sant’Antuono, la Chiesa S. Maria de Plano.

Una cittadina tutta da scoprire, posta geograficamente all’interno dell’Appennino Lucano, su un’altura di circa 730 metri, con una popolazione di circa 1900 residenti, circondato da serre e praterie: Madonnaioli, Binario, Volturino, delle Fontane, le quali si aprono a splendidi scenari di indiscussa bellezza, grazie alle alternate altimetrie da 1800 metri del Monte Volturino 1300 del Monte Saraceno, fino alla bassa collina, una varietà ambientale che si fonde con la sua storia e la sua tradizione.

Una su tutte è la festa tradizionale, la quale si celebra nella chiesa di San Giovanni Battista, la seconda domenica del mese di maggio, il rito religioso si conclude verso il Monte Saraceno dove è ubicata la cappella, viceversa, il  nove di settembre si pratica il percorso opposto con la coclusione dei festeggiamenti nel cuore del borgo.

Link Utile:

Comune di Calvello

APT Basilicata

Link Mappa:

Punto geografico

Immagine tratta da repertorio di Onda Lucana®by Antonio Morena 2020 Santuario SS Maria del Monte Saraceno

Cappella del Saraceno

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena

Si ringrazia: Rocco Latella ,Vincenzo Di Benedetto , Miky Da Lioni, per la cortese collaborazione.

Buona Navigazione!

Tutto il materiale media e il testo non possono essere riprodotti salvo autorizzazione.