Noepoli e i suoi scorci

(Le belle immagini della Lucania)

Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena 

Noepoli (Pz) –  Il Comune sorge su un’altura di circa 670 metri, il borgo antico domina la vallata costruito intorno al suo castello fortificato, invece, il nucleo moderno risiede a valle ai piedi del colle. La popolazione residente risulta circa 850 abitanti, i suoi confini si estendono dalla Provincia di Matera con Colobraro, San Giorgio Lucano, Valsinni, invece quelli della Provincia di Potenza risultano essere da San Paolo Albanese, Senise, San Costantino Albanese, Chiaromonte, Cersosimo.

I monumenti si trovano nel nucleo storico del borgo: il Castello che ospita la Casa Comunale, Palazzo Rinaldi, la Chiesa della Visitazione dedicata alla Beata Vergine Maria, Chiesa di Maria SS. del Rosario, inoltre, vi sono tra i vicoli della cittadina numerosi murales, i quali arricchiscono di colori  le facciate dei palazzi. Tra le architetture storiche e i resti archeologici è sicuramente un borgo da visitare ed includere come tappa essenziale per un tuor in questi territori.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La natura anche in questo Comune diventa parte integrante, ubicato nell’area del Parco Nazionale del Pollino con i suoi boschi della loc.Farneta, tra sentieri che si inerpicano lungo le pendici, i quali vi conducono verso i famosissimi Pini Loricati di Serra di Crispo.

Non può mancare la gastronomia con i suoi sapori: dai fusilli con la mollica all’agnello con contorno di funghi, oppure, al baccalà con gli inseparabili peperoni cruschi di Senise; marchio IGP attribuito dall’UE, riservato a quei prodotti alimentari che hanno una determinata qualità specifica localizzati in una precisa area geografica….continua.

Link Utili:

Comune di Noepoli

APT Basilicata

Link Mappa:

Punto geolocalizzato

Video dedicato:

Si ringrazia Salomone Giuliano, Pina ChidichimoMiky Da Lioni, Piccola Grande Italia, per averci fornito queste splendide immagini e video della cittadina lucana.

Buona navigazione con i collegamenti ipertestuali.

Alla prossima!!

Tratto da: Onda Lucana®byAntonio Morena