LA TUA VITA

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza – Pescopagano (Pz)

Ti puoi liberare dei tuoi veli

per cogliere tutto dalla vita

è giusto così o se sbagliato

ci pensò, Eva per una mela?

La mia vita corre in fretta

si sente ovunque dire così

la mia bellezza e qualche si

e ai miei piedi tutto si getta.

Tu pretendi tanta saggezza

il mio mondo saggio non è

e usa la vanità che c’è in te

e vendi tutto a poco prezzo.

Basta poco, sarai ammirata

e avrai per te spazi festanti

non cedere al primo amante

che offrirà una coltre dorata.

Tutti gli sguardi ammiccanti

verranno dietro ai tuoi passi

con tatto fine della tua classe

tu giocherai con i sentimenti.

Il mondo sarà nelle tue mani

non era mai stato così celeste

per te ogni giorno è una festa

ma era questo il tuo domani?

Berrai nelle coppe di cristallo

e un’autista ti aprirà la porta

e le previsioni sulla tua sorte

sono quelle uscite dalla palla.

Tu vuoi i segreti dell’eternità

e non ti fidi mai di un amico

stargli lontana come nemico

perché ti dice un’altra verità.

Prego per te, non ho rancore

e ti auguro che duri il sogno

le cose dette pure menzogne

credile così ma erano amore.

Che promette un amore puro

alla sua donna che ama tanto

di farla felice, tenerla accanto

tanta lealtà, niente avventure.

Vivi il mondo è pieno di sogni

l’ha detto la sfera di cristallo

un giorno tu vedrai sulla pelle

i segni della tua vita da fogna.

Tratto da:Onda Lucana ®by Antonio Lanza – Pescopagano (Pz)

Tutto il materiale media e il testo non possono  essere riprodotti salvo autorizzazione.
Immagine di copertina tratta da Web.