Basilicata: PNRR per crescere e migliorarsi

In base al PNRR, approvato nell’anno 2021, al fine del rilancio economico a carattere nazionale, post tragica situazione pandemica dovuta al Covid-19, è un fondo di derivazione EU conosciuto come Next Generation EU, un tesoretto  da dividere tra paesi continentali di ben 750 miliardi circa da spendere a progetto.

La Basilicata in tal senso ha individuato le criticità da migliorare sia per l’area verde dei famosi Laghi di Monticchio che l’impianto dei Comuni con il PNRR Borghi del Ministero della Cultura: da Atella, Rionero In Vulture, Barile, Melfi, Rapolla, Ginestra, San Fele, Venosa, Ruvo del Monte, a Ripacandida.

Una programmazione territoriale che potrebbe accrescere il serbatoio turistico e il suo indotto; dai borghi storici, al verde dei monti, fino alle zone umide dei laghi, una struttura ambientale vasta ma nel contempo raccolta in un punto geografico strategico, valore aggiunto ai territori regionali che completa l’offerta ampia per quello che dovrebbe essere la nuova ripartenza.

Immagine di copertina tratta da Web.

Tratto da: Onda Lucana® Press – Redazione