LE FARFALLE (n. 631, pag. 655)

Tratto da:Onda Lucana®by Gerardo Renna

 

Gioiosamente belle, colorate e volanti!

 

Prevalentemente nei giardini si annidano

tra varie, verdi pante.

 

Di tanto in tanto sui fiori si posano

per il nettare succhiare.

 

Il meglio della vita!

 

La vita, spesso amara,

che dolce il nettare fa diventare!

 

Libere, turbinano nell’aria,

come nel sonno di ognuno i sogni!

 

Fantastiche, volano qua e là,

i fiori cercando, come gli umani

perseguono i loro desideri!

 

Le gaie, leggere, variopinte farfalle

i fantastici sogni della nostra infanzia!

 

Sul mondo e per il mondo volare,

per i sogni realizzare!

 

I ricordi di allora,

quando in campagna stavamo molte ore!

 

In campagna tra verdi piante

e fiori multicolori!

 

Dove le cicale frinivano

anche nella controra!

 

L’usignolo cantava tutte l’ore

ed il passero vociava anche da solo!

 

Le lucciole i loro piccoli

verdi bagliori emanavano,

le tenebre un pò rischiarando!

 

Le rane negli stagni gracidavano

ed i cani solitari abbaiavano,

libertà e sesso cercando!

 

Senza il micidiale inquinamento,

il cielo terso era spesso!

 

Maestoso, dappertutto, imperava il sole!

La notte la preziosa luna rischiarava

ed in coro i grilli cantavano!

 

Il magico mondo di allora,

intriso di tanta vita naturale,

che il rimembrare

ancora fa tanto bene al cuore ed al morale!

 

Funo di Argelato (Bo), 02/1/20,

ore 16,12, in via Bellini, 4

Tratto da:Onda Lucana®by Gerardo Renna

Tutto il materiale media e il testo non possono  essere riprodotti salvo autorizzazione.
Immagine di copertina tratta da Wikipedia: