Oppido Lucano

(Le belle immagini della Lucania)

Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena

Oppido Lucano (Pz) – Il Comune che ha dato i natali al religioso-architetto, Francesco Grimaldi, il quale si è distinto per i numerosi capolavori espressi sopratutto nella città di Napoli, Roma, ricordando alcune delle sue fascinose opere come il Complesso Monumentale della Santissima Trinità delle Monache, la Reale Cappella del Tesoro di San Gennaro, la Basilica di San Paolo Maggiore, insomma, un’uomo dedito allo spirito dell’animo umano affiancando il bello delle architetture, proiettandole quasi sempre in un contesto straordinario.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il borgo sorge a circa 670 metri su una collina, presenta una popolazione di 3700 residenti e confina con Irsina Provincia di Matera, Genzano di Lucania, Acerenza, Cancellara, Tolve, Provincia di Potenza. Tra i monumenti risaltano quelli religiosi alcuni con il Convento di Sant’Antonio, la Chiesa Rupestre di Sant’Antuono e il suo habitat, il Santuario della Maria SS del Belvedere,  invece, per le strutture civili il Complesso Termale di Sant’Igidio, il Velodromo Comunale, il Castello Normanno, le Ville Romane.  Gli eventi la Festa Padronale dedicata al Santo Antonio di Padova, la Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo, il Carnevale, la Sagra della Pasta prodotta a mano.

La gastronomia si presenta con alcuni piatti classici del territorio; dalle “Cutturiedde” equivale al bollito di agnello, il “Pane Cuotte” pane fatto in casa cotto generalmente con le cime di rape, oppure le ottime “Patate Arraanate” corrispondono alla patate gratinate, le quali vengono unite alla salsiccia, e alla versione con il baccalà….continua.

Link Utili:

Comune di Oppido Lucano

APT Basilicata

Link Mappa:

Punto geolocalizzato

Alla prossima !!

Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena

Tutto il materiale media e il testo non possono  essere riprodotti salvo autorizzazione.

Si ringrazia gli autori per la cortese concessione – Foto interne e di copertina fornita e prodotta dagli autori.

Si ringrazia per la cortese collaborazione fotografica Miky Da Lioni.

N.B.

Mi raccomando tutti fermi nelle proprie residenze rispettando le dovute precauzioni governative, quando tutto sarà finito ritorneremo a viaggiare riscoprendo le nostre meraviglie italiche.

Pubblicazione/i riproposta/e antecedente agli ultimi fatti di cronaca dovuti alla pandemia causata dal virus Covid-19.

#iorestoacasa