TASSA SUI RIFIUTI, I CITTADINI DI VIETRI DI POTENZA RICEVONO LE BOLLETTE AZZERATE GRAZIE A UNA INIZIATIVA DEL COMUNE.

Iniziato l’invio delle bollette ai cittadini che, dopo le diminuzioni degli anni scorsi, quest’anno non pagheranno un solo euro al Comune grazie a una iniziativa promossa dall’Ente sulla gestione virtuosa dei beni comunali.

Vietri di Potenza (PZ) – Detto, fatto. I cittadini di Vietri di Potenza non pagheranno un solo centesimo di bolletta della Tari, la tassa sui rifiuti, al Comune. Dopo l’iniziativa proposta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Christian Giordano e l’approvazione della stessa, in questi giorni sono iniziate le operazioni di invio delle bollette nelle case dei cittadini che riceveranno una bella sorpresa. La bolletta sui rifiuti totalmente azzerata, con esclusione del 5 % (riferito al Tefa) che non è gestito dai Comuni, ma che viene pagato alla Provincia. Insomma, una bolletta di qualche euro.

Una iniziativa che si è resa possibile grazie al lavoro svolto dall’amministrazione comunale e dal Comune, nel recupero dei soldi del materiale estratto da una cava di proprietà comunale (Cava Pedali), che dopo una serie di procedimenti civili (dove il Comune ha avuto sempre ragione, fino al Consiglio di Stato) è ritornata in pieno possesso dell’Ente. Da questa cava, il Comune ha proceduto alla vendita del materiale estratto dopo aver emanato un apposito bando di gara. Soldi utilizzati per la comunità, a disposizione dei cittadini, senza alcuna distinzione di reddito o di utenze domestiche e non domestiche.

“In questi giorni – ha dichiarato il sindaco Christian Giordano – i miei concittadini vietresi stanno ricevendo la bolletta Tari (tassa sui rifiuti) azzerata, con esclusione del 5% riferito alla Tefa non gestita dal Comune. È evidente che si tratta di una iniziativa carica di significato dal momento che siamo riusciti a mettere a disposizione, di ogni cittadino vietrese, delle risorse economiche, rinvenienti da una gestione virtuosa di un bene pubblico”.

Si tratta di un obiettivo importante raggiunto dall’amministrazione comunale, che sin dal suo insediamento, nel 2017, ha messo mani alla Tari, applicando anno dopo anno delle riduzioni. Già nella bolletta dello scorso anno, la riduzione per tutti era stata del 30 %. In ultimo, il sindaco Giordano fa sapere a chi prova, anche fuori dai banchi del consiglio comunale, a ostacolare una iniziativa così importante per tutti i cittadini vietresi, in un momento storico così delicato: “Nonostante ciò – ha aggiunto – registriamo i tentativi, ancora in atto, per provare ad ostacolare tale iniziativa. Ma non ci fermeremo”.