VIETRI DI POTENZA, SUCCESSO PER LA DUE GIORNI NAZIONALE DEI COMUNI VIRTUOSI. IN PAESE INAUGURATO IL PERCORSO “POESIE DELLA PACE”.

Tra gli ospiti il poeta e paesologo Franco Arminio, che ha discusso con i cittadini di idee per arginare lo spopolamento. Sui muri in paese giganteggiano 17 poesie inserite all’interno di un percorso denominato “Poesie della Pace”.

Vietri di Potenza (PZ) – Politiche per limitare al massimo lo spopolamento, best practice, progetti, dialoghi e condivisione. Sono gli elementi che hanno contrassegnato la due giorni, il 3 e 4 dicembre, della manifestazione nazionale “Terre di Mezzo: comunità e accoglienza contro lo spopolamento”, tenutasi a Vietri di Potenza, località scelta dall’Associazione Nazionale Comuni Virtuosi per ospitare la manifestazione, nata per favorire la condivisione di buone prassi e le possibili sinergie tra i Comuni. Due giorni dove si sono susseguito incontri, dialoghi, momenti di confronto, visite guidate nel centro abitato e anche promozione del territorio.

Sabato mattina presso la sala convegni si è tenuta una assemblea che ha visto la partecipazione di molti amministratori lucani, insieme al sindaco di Vietri di Potenza, avv. Christian Giordano, e a Carlotta Acerbi, assessora di Spilamberto, comune del Modenese, rappresentante del direttivo nazionale dei Comuni Virtuosi. In sala convegni è nato un confronto dove si è discusso delle buone pratiche messe in campo dalle amministrazioni comunali, dei progetti originali e delle attività virtuose e di idee anche per rimediare al fenomeno dello spopolamento che attanaglia il Sud e in particolare i piccoli comuni.

Sabato pomeriggio al Convento ospite il poeta e paesologo Franco Arminio. Un lungo e piacevole intervento il suo, molto seguito e applaudito, alternato con poesie e dialoghi con il pubblico. Si è discusso sul tema “Contro lo spopolamento. Strategie per la restanza”. Arminio, stimato in tutta Italia, sul tema della restanza e dei borghi stimola ed alimenta da tempo una profonda riflessione a tutto campo. Durante l’incontro anche una serie di spunti e dialoghi con il Sindaco Giordano, l’assessore Acerbi e l’onorevole Arnaldo Lomuti.

Domenica mattina invece si è tenuta l’inaugurazione del percorso “Poesie della Pace”, in via San Francesco, nell’ambito del progetto “Percorsi DiVersi” con l’associazione Ali di Frida e con il patrocinio del Comune e le collaborazioni delle associazioni locali (Protezione Civile, Giacche Verdi, Vietri & La Movida). Un percorso poetico preceduto dall’esibizione in piazza XXIII Novembre del coro Vox Populi e dei Black Orpheus Duo (voce recitante Isabella Urbano). In via San Francesco sono state inaugurate 17 piastrelle con altrettanti poesie sui muri, tra cui anche quelle dei vietresi Franco Pantalena, Noemi Voza, Michela Russo, Franca Coppola, e di importanti autori italiani.

“Sono stati – ha dichiarato il sindaco Giordano – due giorni stimolanti, di confronto e condivisione di buone pratiche. Abbiamo avuto modo di ragionare sul tema dello spopolamento e sulla necessità di unire le forze per proporre una strategia concreta utile a limitare questo preoccupante fenomeno”. Della rete nazionale per la Basilicata ne fanno parte Vietri, Latronico e Ginestra. Quello vietrese è entrato a farne parte grazie a una serie di iniziative originali e virtuose come la mensa a km 0, l’adozione di un cane con l’esenzione della Tari e altre misure importanti.

Tratto da: Onda Lucana® Press

Fonte: Si ringrazia Claudio Buono per conto dell’Ufficio Stampa del Comune di Vietri di Potenza.