Successo a Vallo della Lucania per il Reading spettacolo “Anna Magnani: una di noi”.

Una partecipazione sentita e attiva, quella degli spettatori cilentani presenti il 28 settembre 2023 a Vallo della Lucania nell’ Aula Consiliare c/o Palazzo della Cultura per il Reading Spettacolo “Anna Magnani: una di noi”.

Alla presenza delle rappresentanti del Comune Tiziana Cortiglia, Iolanda Molinaro e Virginia Casaburi, con la partecipazione del poeta Giuseppe Palladino, di cui è stata recitata una coinvolgente poesia, e della studentessa Alessandra Guida, che ha illustrato l’Obiettivo n. 5 Agenda ONU 2030,  accompagnati dalle note del pianista Alberto Guzzo, Laura Cuozzo, Attivista Agenda ONU 2030, Mirko Ferra, Attore, Antonella Casaburi, Scrittrice, Maria Pia Lorenzo, Scrittrice, Rosa Pinto, Scrittrice, Anna Fatigati, Attrice amatoriale, hanno reso omaggio ad Anna Magnani offrendo gli spettatori profonde emozioni e numerosi stimoli alla riflessione.

Numerose sono state le opere rappresentate in omaggio ad Anna Magnani: la canzone “Reginella” di Roberto Murolo, la canzone Geppyna, Roma Città aperta, “La voce umana” di Jean Cocteau, Bellissima, Mamma Roma, La Lupa, intervista a Fellini …

A 50 anni dalla morte di Anna Magnani, nell’ambito della III edizione “Noi siamo la montagna” – Agenda Onu 2030 – obiettivo n. 5 Pari opportunità, empowerement donne – Laura Cuozzo e Mirko Ferra sono stati i curatori del Reading Spettacolo “Anna Magnana: una di noi”.

Tiziana Cortiglia, Vicesindaco di Vallo della Lucania, ha sottolineato l’attenzione del  Comune nei confronti delle donne, alle quali sono dedicate numerose manifestazioni; nel suo intervento Iolanda Molinaro, Assessore con delega alla Pubblica Istruzione, ha posto significativamente l’attenzione sull’importanza di educare i ragazzi al rispetto reciproco; Virginia Casaburi, Consigliere con delega agli Eventi e spettacoli e al Turismo, ha evidenziato l’importanza e il ruolo educativo del teatro, a cui è importante avvicinare  anche i più piccoli.

Anna Magnani, attrice italiana considerata tra le maggiori interpreti del cinema mondiale, è il simbolo, di fatto, del cinema italiano. Il filo conduttore alla serata è stato l’ amore, come risposta alla violenza di genere e come connotato principale di questa grande attrice, che nella sua vita ha sperimentato la solitudine, gli amori passionali, l’amore per se stessa e per il cinema”. L’amore  inteso “come la risposta alla violenza e come tratto fondamentale del carattere di questa grande attrice”, dichiara Laura Cuozzo, curatrice del Reading Spettacolo “Anna Magnani: una di noi”.

Fonte: Si ringrazia Antonella Casaburi per il comunicato stampa.

Tratto da: Onda Lucana® Press