Il Santuario della Madonna del Sirino

(Le belle immagini della Lucania)

Tratto da:Onda Lucana® byAntonio Morena

Lagonegro (Pz) – Il Santuario posto sulla vetta del Monte Sirino, eretto dal frate Ascanio Grisolia, intorno ad una grotta carsica ove al suo interno vi è custodito l’altare e la statua della Sacra Madonna. costruito in pietra locale di forma quadrangolare, molto spartano negli elementi edificatori: pietra, ferro, legno, ospita la Madonna del Sirino chiamata anche la “Madonna della Neve”, è stato costruito intorno l’anno 1629, si giunge sulla sommità attraversando uno spettacolare sentiero denominato sentiero SI T06 tra alberi di alto fusto, panorami mozzafiato, e fitta vegetazione verdeggiante,  altri attrattori lungo il percorso la Cappella della Madonna del Bosco.

Intorno alla figura lignea della Sacra Vergine vi è nata una leggenda, la quale racconta che il volto sia ricavato da quello della Gioconda morta di pestilenza durante il suo viaggio dal Sud Italia verso la città di Firenze nell’anno 1500 nella cittadina di Lagonegro, ma non tutti sono disposti a credere a questa storia che di tanto in tanto ritorna dalla notte dei tempi.

La statua della Madonna ogni terza domenica del mese di giugno, viene trasbordata a spalla dalla Chiesa della SS. Trinità di Lagonegro verso il Monte a quota 1907, il Tempio e l’area circostante si riempiono di devoti al culto mariano provenienti dai Comuni vicini oltre che dal Comune di residenza, secondo tradizione la statua della Madonna ritorna verso la cittadina nella terza domenica di settembre nella ridiscesa sul medesimo percorso.

Si ringrazia per la cortese collaborazione fotografica: Miky Da Lioni. Luigi Cosentino.

Tratto da:Onda Lucana®byAntonio Morena

Buona Navigazione!

Tutto il materiale media e il testo non possono essere riprodotti salvo autorizzazione.